intervento per la sostenibilità socio-economica

L’area del SIC è caratterizzata da importanti attività agricole e zootecniche che
possono essere valorizzate mediante sistemi di certificazione riconosciuti. L’agricoltura biologica è un metodo di produzione definito e disciplinato a livello comunitario dal Regolamento CEE 2092/91, e a livello nazionale dal D.M. 220/95. Inoltre, con la definizione di “prodotti tipici” sono comunemente indicati tutti quei prodotti che hanno ottenuto dall’Unione Europea un riconoscimento DOP o IGP ai sensi del Regolamento CEE 2081/92, oppure STG secondo il Regolamento 2082/92.

L’azione prevede le seguenti attività:

1. definire le migliori opportunità di certificazione dei principali prodotti locali:
2. valutare le potenzialità delle aziende agricole e zootecniche locali per la conversione al metodo di agricoltura biologica.
3. creazione di un “Marchio” delle produzioni locali;
4. accompagnamento a certificazione delle produzioni locali e ad un’attività di marketing dei prodotti tipici (vedi intervento “Creazione di un consorzio per l’animazione dello sviluppo locale che promuova attività di marketing dei prodotti tipici e l’offerta dei servizi per lo sviluppo imprenditoriale nel SIC (marchi di qualità) e la promozione della certificazione delle imprese fornitrici di beni e servizi”).

Tutela degli habitat di interesse comunitario mediante la promozione di sistemi di
crescita del tessuto socio-economico compatibili con la tutela e conservazione dell’ambiente

Limitazione del disturbo antropico esistente in particolar modo in relazione alle
attività produttive non regolamentate (pascolo) e alla fruizione non orientata, promuovendo comportamenti eco-compatibili delle aziende e degli operatori.

Rispondi