Lettera al sindaco di Bosa

Egregio Sig: Sindaco

Dal giorno 3 -2-2017  della conferenza- dibattito tenutasi all’Unitre a cura del Comitato InBosa sul tema della pericolosità dell’amianto diffuso dappertutto nel territorio  e in particolare  del progetto di manutenzione straordinaria di un tratto dell’acquedotto bosano particolarmente disastrato  con la tecnica del relining no dig , siamo sempre in attesa di essere convocati da Lei per un incontro inteso ad avviare una collaborazione tra l’Amministrazione e il Comitato InBosa, in particolare riguardo  a questo tema su cui abbiamo da tempo lavorato e  su cui riteniamo improcrastinabile informare e coinvolgere tutta la cittadinanza.

Il PIANO REGIONALE AMIANTO indica chiaramente i soggetti attuatori delle misure da adottare, dell’informazione dovuta alla popolazione, degli strumenti  ( sportello amianto, cd e stampati nelle scuole…)

Le confermiamo come già precedentemente richiestole, in quanto Sindaco e  responsabile della salute pubblica , la nostra disponibilità a collaborare  al fine di informare e responsabilizzare  tutta la popolazione.

Comunque, con i nostri canali e mezzi di comunicazione, renderemo pubbliche le nostre domande ai  soggetti competenti ,di spiegazione e chiarimenti riguardo alle criticità del  relining no dig che abbiamo già formulato nel nostro intervento all’UNITRE.

Comitato InBosa

 

Rispondi