Piano di Gestione del SIC Valle del Temo 2008-2013

Proponiamo alcune schede tratte dal Piano di Gestione del SIC Valle del Temo da poco scaduto, per mostrare quale possibilità i SIC possono dare alla comunità e quale sia l’importanza di partecipare alla sua gestione

 

Scheda azione

SIC

“Valle del Temo”ITB020040

IN1

Titolo dellazione

Certificazione e creazione di un marchio delle

produzioni locali

Generale X LocalizzataD

 

Tipo azione

Dinterventoattivo(IA)

Dregolamentazione(RE)

X incentivazione (IN)

D programmadimonitoraggioe/oricerca(MR)

D programmadieducazioneediinformazione(PD)

Strategia gestionale

Interventi per la sostenibilità socio-economica.

Gestione

Xstraordinaria Dordinaria

Parte di territorio

interessata

Tutto il territorio del SIC

Descrizionedello stato

attuale e contestualizzazione dell’azionnel PdG (=relazionecon l’obiettivo generaledi PdG)

L’areadelSICècaratterizzatadaimportantiattivitàagricoleezootecnicheche

possono essere valorizzate mediante sistemi di certificazione riconosciuti. L’agricolturabiologicaèunmetododiproduzionedefinitoedisciplinato alivello comunitariodalRegolamentoCEE2092/91,ealivellonazionaledalD.M.220/95. Inoltre,conladefinizionedi“prodottitipici”sonocomunementeindicatituttiquei prodottichehannoottenutodall’UnioneEuropeaunriconoscimentoDOPoIGPai sensidel RegolamentoCEE2081/92, oppure STG secondo il Regolamento2082/92. L’azioneprevede le seguentiattività:

  1. definire le migliori opportunità di certificazione dei principali prodotti locali:

  2. valutare lepotenzialità delle aziende agricole e zootecniche localiper la conversione al metodo di agricoltura biologica.

  3. Creazione diun “Marchio”delle produzioni locali;

  4. accompagnamento a certificazione delleproduzioni locali e ad un’attività di marketing dei prodotti tipici (vedi intervento “Creazione di un consorzio per l’animazione dellosviluppo locale chepromuova attivitàdi marketing deiprodotti tipici e l’offerta dei serviziper lo sviluppo imprenditoriale nel SIC (marchi di qualità) e la promozione della certificazione delle imprese fornitrici di beni e servizi”).

Finalità dellazione

(obiettivo generale)

Tutela degli habitat di interesse comunitario mediante la promozione di sistemi di

crescita del tessuto socio-economicocompatibili conla tutela e conservazione dell’ambiente

Finalità dellazione

(obiettivo specifico)

Limitazione del disturboantropicoesistente in particolar modo in relazione alle

attività produttive non regolamentate (pascolo) e alla fruizione non orientata, promuovendo comportamenti eco-compatibili delle aziende e degli operatori.

Descrizionedell’azione

(metodologia)

Soggettogestore

dell’intervento

Comuni di Bosa e Suni

Norme e regole di

attuazione

  • Lineenazionali per la gestione dei Siti Natura 2000.

  • Manualeper la redazionedeiPiani diGestione dei siti Natura2000.

  • Linee guida per la redazionedei PianidiGestione dei SICe ZPS della Regione Sardegna

Interessi economici coinvolti

Operatori economici dei settori agricolo, turistico e forestale

Correlazionied

integrazionicon altri interventi e iniziative

IA9 Formazione del personale del Soggetto Gestore

PD3Campagnadi comunicazione e coinvolgimentodellapopolazione locale Tuttigli interventidi Monitoraggio e ricerca

Priorità dellazione

MEDIA

Riferimenti

programmatici elinee di finanziamento

–Piano Sviluppo Rurale RegioneSardegna 2007‐2013

Tempi

estimadei costi

2‐3 anni

150.000 €

Risorseumane

coinvolte

Operatori agricoli e zootecnici all’interno dell’areadel SICe nelle aree limitrofe

Indicatori target

–Numero prodotti certificati.

 

 

Scheda azione

SIC

“Valle del Temo”ITB020040

IN2

Titolo dellazione

Incentivazione di agricoltura e zootecnìa

tradizionale ebiologica, turismorurale ed agriturismo

Generale X LocalizzataD

Tipo azione

Dinterventoattivo(IA)

Dregolamentazione(RE)

X incentivazione (IN)

D programmadimonitoraggioe/oricerca(MR)

D programmadieducazioneediinformazione(PD)

Strategia gestionale

Incentivazioni per la sostenibilità ecologica e socio‐economica

Gestione

Xstraordinaria Dordinaria

Parte di territorio

interessata

Tutto il territorio del SIC

Descrizionedello stato

attuale e contestualizzazione dell’azionnel PdG (=relazionecon l’obiettivo generaledi PdG)

L’areadelSICècaratterizzatadaimportantirisorseperlacrescitaeconomicadel

territorio:gliinterventiprevistidalPianodiGestionedelSICrappresentanoanche l’opportunitàdi guidare losviluppo in un’ottica di sostenibilità.

Inquest’otticarisultastrategicosostenereepromuoverel’agricolturaelazootecnia nell’area del SIC e nelle zone circostanti con un programma di sostegno e

incentivazionevoltoafavorireformetradizionalidiattivitàinquestisettorielo

sviluppodell’agriturismoqualefontediredditointegrativo.Questoalfinediridurre lecriticitàlegateall’agricoltura(degradodelpaesaggioagricoloedegli agroecosistemi,inquinamento,trasformazionedelleareeagricole,ecc.)edi promuovere uno sviluppo economico legatoalla gestione del SIC.

Lacompatibilitàtralepraticheagricoleelegestionedellabiodiversitàèpresupposto indispensabilealraggiungimentodegliobiettividiconservazione.Lepratiche agricoletradizionalisonodapreferirsiperché,oltreadessereecocompatibili,esse preservanoilpatrimonioculturale locale.

Ilprogrammadisostegnoeincentivazionedovràsvilupparsiincoerenzaconle direttriciprevistedallapianificazioneregionale.Lemodalitàelaregolamentazione degli incentivi verrannoillustrate in sessioni informative organizzatead hoc.

Finalità dellazione

(obiettivo generale)

Tutela degli habitat di interesse comunitario mediante la promozione di sistemi di

crescita del tessuto socio-economicocompatibili conla tutela e conservazione dell’ambiente, come un’agricoltura tradizionale edeco-compatibile che riduca le criticità riscontrate e favorisca la funzionalità ecologicadegli agroecosistemi

Finalità dellazione

(obiettivo specifico)

Promuoveredelleformediagricolturaeallevamentotradizionaliedell’agriturismo

mediante incentivi economici.

Instaurare un rapporto con i coltivatori che riporti ad un’agricoltura rispettosa dell’ambiente

Descrizionedell’azione

(metodologia)

Questointerventodiincentivazionepotràaccoglieretutteleiniziativechegli operatori economici locali operanti nei settori dell’agricoltura, della

zootecnia e del turismo vorranno intraprendere per sviluppare le loro attività in manieracoerente con le finalitàdi conservazione del SIC.

Taliattivitàpotrannotrovarestimoloefinanziamentidallediversemisure dei Fondi Strutturali 2007‐2013della RegioneSardegna.

Atitoloesemplificativosipossonocitaretraleazioniinseribiliinquesto intervento:

la conversione al biologico delle attività agricole;‐ investimenti non

produttivinelleaziendeafavoredell’ambiente(creazionedihabitatnaturali, di siepi e filari, ecc.);

  • recupero edifici;

  • diversificazione delle attività economiche.

Soggettogestore

dell’intervento

Regione Sardegna

Norme e regole di

attuazione

  • Lineenazionali per la gestione dei Siti Natura 2000.

  • Manualeper la redazionedeiPiani diGestione dei siti Natura2000.

Linee guida per la redazionedei PianidiGestione dei SICe ZPS della Regione Sardegna

Interessi economici

coinvolti

Operatoriagro‐silvo‐pastorali e operatori turistici

Correlazionied

integrazionicon altri interventi e iniziative

IA9 Formazione del personale del Soggetto Gestore

PD3Campagnadi comunicazione e coinvolgimentodellapopolazione locale Tuttigli interventidi Monitoraggio e ricerca

Priorità dellazione

MEDIA

Riferimenti

programmatici elinee

di finanziamento

–PSR Regione Sardegna 2007‐2013, Asse 3, Misura “Diversificazione in attivitànonagricole”

Tempi

estimadei costi

6 anni

I costi non possono essere in questa faseancorastimati

Risorseumane

coinvolte

Operatori degli enticoinvolti nel contratto

Indicatori target

–Numero dibeneficiari degli incentivi.

 

 

Scheda azione

SIC

“Valle del Temo”ITB020040

IN3

Titolo dellazione

Creazione diun consorzio per l’animazione dello

sviluppo locale

Generale X LocalizzataD

Tipo azione

Dinterventoattivo(IA)

Dregolamentazione(RE) X incentivazione (IN)

D programmadimonitoraggioe/oricerca(MR)

D programmadieducazioneediinformazione(PD)

Strategia gestionale

Incentivazione. Intervento per lasostenibilità ecologicae socio‐economica

Gestione

Xstraordinaria Dordinaria

Parte di territorio

interessata

Tutto il territorio del SIC

Descrizionedello stato

attuale e contestualizzazione dell’azionnel PdG (=relazionecon l’obiettivo generaledi PdG)

Unagestionecoordinatadelleattivitàagro‐silvo‐pastoralicoerenteconle

finalità di tutela del SIC necessita del sostegno di un organismo che promuova le produzioni integrandole nell’offerta turistica.

Finalità dellazione

(obiettivo generale)

Promuovere e indirizzare lo sviluppo economico dell’area del SIC in maniera

ecologicamente, socialmente ed ecologicamente sostenibile.

Finalità dellazione

(obiettivo specifico)

Creazionediunconsorzioperl’animazionedellosviluppolocalechecostituisca

punto diriferimentoper le attività imprenditoriali locali.

Descrizionedell’azione

(metodologia)

Atalescoposiprevedelacostituzionediun consorziochesvolgaleseguenti

funzioni:

  • informazionedellacomunitàlocalesullevalenzeambientalidelSICesulle opportunità disviluppo adesse collegate;

  • svolgimentodiattivitàdiinformazioneeformazionedeisoggettieconomicilocali perfavorirelanascitadiiniziativeimprenditorialieco-compatibilielaconversione

di quelle esistenti;

  • attivazionediprocessiperlaqualificazionedelleattivitàeconomichelocalinei settorideiservizituristiciedelleproduzionilocalielacreazionedifiliere“di qualità”attraversolapromozionediun“MarchiodelSIC”edellacertificazionedi qualità e la certificazione ambientale delle imprese fornitrici di beni e servizi.

Soggettogestore

dell’intervento

Comuni di Bosa e Suni,

Norme e regole di

attuazione

  • Lineenazionali per la gestione dei Siti Natura 2000.

  • Manualeper la redazionedeiPiani diGestione dei siti Natura2000.

  • Linee guida per la redazionedei PianidiGestione dei SICe ZPS della Regione Sardegna

Interessi economici

coinvolti

Popolazione locale, agricoltori,allevatori, operatori turistici,

Correlazionied

integrazionicon altri interventi e iniziative

IA9 Formazione del personale del Soggetto Gestore

PD3Campagnadi comunicazione e coinvolgimentodellapopolazione locale Tuttigli interventidi Monitoraggio e ricerca

Priorità dellazione

MEDIA

Riferimenti

programmatici elinee di finanziamento

–PSR Regione Sardegna 2007‐2013

Tempi

estimadei costi

2anni per l’avvio del Consorzio

100.000,00 €

Risorseumane

coinvolte

Operatori economici locali e cittadini, docenti, esperti, Università.

Indicatori target

-Numero di iniziative organizzate dal consorzio.

–Numero di imprenditori coinvolti nelle iniziative del consorzio.

Scheda azione

SIC

“Valle del Temo”ITB020040

IA10

Titolo dellazione

Ampliamento e manutenzionedell’area

attrezzataper il birdwatching (Pischina ‘e Paule)

GeneraleD LocalizzataX

Tipo azione

Xintervento attivo (IA)

Dregolamentazione(RE)

Dincentivazione(IN)

D programmadimonitoraggioe/oricerca(MR)

D programmadieducazioneediinformazione(PD)

Strategia gestionale

Gestione della Fruizione Naturalistica. Intervento per lasostenibilità socio‐

economica.

Gestione

Xstraordinaria Dordinaria

Parte di territorio

interessata

Stagno “Pischina Paule”

Descrizionedello stato

attuale e contestualizzazione dell’azionnel PdG (=relazionecon l’obiettivo generaledi PdG)

Attualmente nelle vicinanze dello stagno di “Pischina’e Paule”è presente un

capanno di osservazione per l’attivitàdi birdwatching.

E’ necessarioun intervento di manutenzione del capanno di osservazione e ampliamento dell’area destinata al birdwatchingper permettereuna fruizione piùrispettosa e “consapevole” del sito oltre che tutelare l’avifauna dal disturbo apportato dai fruitori.

Finalità dellazione

(obiettivo generale)

Migliorare la fruizione e incrementarela conoscenzadaparte dei visitatori

verso le specie ornitiche del sito, al fine di favorire unturismo rispettoso delle esigenzeecologiche delle specie presenti.

Finalità dellazione

(obiettivo specifico)

Diminuire il disturbo ai possibili siti di nidificazionee svernamento delle

specie ornitiche presenti nel sito, mediante una fruizione concentrata inaree appositamente adibiteall’osservazione dell’avifauna.

Descrizionedell’azione

(metodologia)

Verrà ampliata l’area di osservazionee tutela delle specie ornitichenella zona

dellostagno di “Pischina Paule”.

Verranno posizionate,lungo il tratto di strada che confina con lo stagno delle schermature in cannucciato che presenteranno delle piccolefessure distanziate traloro e realizzate ad altezze diverse per permettere l’osservazione degli uccelli a persone di diversa età(bambini, adulti) e altezza, verràrisistemato (se necessario) il capanno di osservazione presente, attrezzandolo di panche in legno per una più comodaosservazione. Tali infrastrutture permetteranno di osservare gli uccelli insilenzioe soprattutto nascosti, in modo danon disturbare né spaventare le varie specie presenti. L’area cosìmeglioattrezzata per il birdwatching potrà essere anche utilizzata per attivitàdi ricerca, monitoraggioed educazione ambientale.

Le modalità di realizzazione dell’intervento verranno definite nel dettaglio in fase di progettazione, tenendo conto delle esigenze di conservazione e tutela degli habitate delle speciedi interesse comunitario.

L’intervento potràessere associato allaposa in opera di pannelli didatticidi

supporto (PD1).

Soggettogestore

dell’intervento

Comune di Suni

Norme e regole di

attuazione

  • Linee nazionaliper lagestione dei SitiNatura 2000;

  • Manuale perla redazione dei Piani di Gestione dei siti Natura 2000;

  • Linee guida per laredazione dei Piani di Gestione dei SIC e ZPS della Regione Sardegna.

Interessi economici

coinvolti

Operatori economici locali, associazionismo e comunità locale.

Correlazionied

integrazionicon altri

interventi e iniziative

IA6 Realizzazione di sentieri storico‐naturalistici che interessinoilterritorio del SIC

PD1 Pannellistica, cartellonistica diattica, tabellonistica

Priorità dellazione

BASSA

Riferimenti

programmatici elinee di finanziamento

  • DOCUP Regione Sardegna 2007‐2013

  • APQSostenibilità ambientale

Tempi

estimadei costi

Tempi esecuzione intervento: 3mesi

Costo: €20.000

Risorseumane coinvolte

Ornitologo

Progettista dell’intervento Operai per larealizzazione

Indicatori target

  • Fruizione regolamentatapressolo stagno di Pischina‘e Paule

  • Aumento delle conoscenzedel pubblicosulla comunitàorniticain esso presente

  • N° di fruitoridell’area attrezzata

  • N° di uccellipresentinello stagno e loro periodo di permanenza

 

Un pensiero su “Piano di Gestione del SIC Valle del Temo 2008-2013

  1. Pingback: Legge, politica, ignoranza | inBosa

Rispondi