Archivio tag: no airgun

Stop ai progetti di ricerca di petrolio e gas nel mar di Sardegna

NO AIRGUN STAMPA

Inseguendo il miraggio di una ricchezza facile e duratura, il governo italiano, attraverso la legge Sblocca Italia, sta cercando di riempire le coste del bel paese di piattaforme per la ricerca di petrolio e gas.

Niente di più ingannevole come progetto perché è risaputo che il petrolio estraibile, e per giunta di cattiva qualità, basterebbe per coprire, secondo gli esperti, il fabbisogno nazionale per 8 settimane.

La triste realtà non è solo legata al poco oro nero che nasconde il nostro sottosuolo marino ma agli enormi rischi  per l’ambiente e per la popolazione, rischi presenti in tutte le fasi che vanno dalla prospezione (ricerca) al trasporto del prodotto estratto; la richiesta di prospezione, presentata da una società texana, prevede l’utilizzo della tecnica Airgun, cioè spari di aria compressa molto potenti e pericolosi per tutta la fauna e l’ambiente marino.

Restando ancorati all’uso degli idrocarburi, abbandonando la scelta di un progetto di sviluppo legato all’uso delle energie rinnovabili ed al rispetto dell’ambiente, avremo ricadute che penalizzeranno economicamente le attività valorizzanti le caratteristiche della Sardegna: il mare, la natura , il paesaggio, i suoi prodotti agroalimentari, la pesca e  il turismo.

Seguiamo e sosteniamo con energia le azioni che sono in corso nelle regioni dove il governo ha già dato l’autorizzazione per progetti di trivellazione (es. Abruzzo, progetto Ombrina Mare) , eliminando le prerogative che prima erano delle regioni e senza rispettare le indicazioni della Unione Europea che richiede una consultazione preventiva della popolazione.

Molte amministrazioni locali sarde hanno già espresso il loro parere contrario alle ricerche.

Chiediamo che anche tutte la altre amministrazioni e il governo regionale facciano altrettanto.

PETIZIONE ONLINE

Link per informarsi:

 

COMITATO  NO TRIVELLE  BOSA